domenica 22 aprile 2012

Contraccezione: incinta con tutta la spirale?



Usi la spirale e rimani incinta ugualmente, come è possibile? Forse lo IUD, il dispositivo intrauterino, nato proprio per evitare gravidanze indesiderate, non è efficace come si penserebbe?

Assolutamente no, tale dispositivo è efficace eccome, se a volte fa…” cilecca”i motivi vanno ricercati altrove. Lo dimostrerebbe uno studio americano recente, parliamo del lavoro scientifico effettuato da Elysia Moschos e Diane M. Twickler, dell'University of Texas Southwern Medical Center, su 42 donne con un'età media di 26 anni con una storia di posizionamento di Iud e positività alla gonadotropina corionica nel siero al primo trimestre.

I risultati sono poco incoraggianti, se si considera che delle donne esaminate, nonostante l’utilizzo della spirale, si sono verificate gravidanze indesiderate… il motivo? Ben 21 dispositivi erano mal posizionati, generando per questa ragione una gravidanza non voluta.

In alcuni casi le donne hanno riportato sanguinamenti, dolore o perdita dei fili, ma i sintomi non sono stati necessariamente predittivi di malposizionamento della spirale. Ne deriva che chi fa uso di spirale durante l’utilizzo dovrebbe far ricorso ad esami ecografici,di tanto in tanto, per constatare l’esatta posizione del dispositivo ed evidenziare  se nel frattempo questo ha subito spostamenti che ne renderebbero vano l'utilizzo.. In seguito, una volta all'anno, la verifica serve ancor di più per confermare la giusta collocazione del dispositivo intrauterino.

Fonte: Am J Obstet Gynecol, 2011; 204(5):427.e1-6

Nessun commento:

Posta un commento