mercoledì 23 maggio 2012

Cancro: i virus potrebbero aiutarci a debellarlo


E se per “uccidere” il cancro ci servissimo di virus “killer”? forse si può, fatto sta che un gruppo di ricercatori americani ci sta provando e pare stia anche ottenendo dei risultati insperati nella lotta di quei tumori al pancreas che reagiscono poco o nulla alle tradizionali terapie anticancro.

Il fatto insperato è anche un altro. A giudizio di questi ricercatori statunitensi, il vantaggio di questa inedita tecnica sta nel fatto che così facendo vi sarebbe la possibilità di curare la malattia, almeno per quanto attiene la neoplasia del pancreas, proprio grazie alla conoscenza delle cellule staminali, stante il fatto che la terapia antineoplastica eseguita mediante un virus si localizzerebbe proprio a carico di quelle cellule staminali in grado di provocare il cancro al pancreas, visto che parliamo di cellule staminali neoplastiche.

I virus killer verrebbero creati in laboratorio, grazie agli esperimenti condotti dagli scienziati del  Memorial Sloan- Kettering Cancer Center.La particolarità sta soprattutto nel fatto che tali virus vengono creati e programmati in modo da bersagliare solo la cellula neoplastica. La ricerca è stata presentata ieri al Digestive Disease Week 2011, negli Stati Uniti. La coordinatrice dello studio, la dottoressa Joyce Wong, ha spiegato che l’obiettivo della sua ricerca è di dare nuove speranze di vita alle persone affette dai tumori resistenti sia alla chemioterapia che alla radioterapia. Da sottolineare il grado di perfezione e di sofisticatezza della ricerca se solo si pensa che tali virus sono in grado di rompere la membrana delle cellule staminali tumorali e, dunque inattivandole.
Resta adesso l’attesa che possa portare al cammino della ricerca sostando la sperimentazione dal modello animale a quello umano.

Nessun commento:

Posta un commento