giovedì 31 maggio 2012

Poliomielite: sicuri che è proprio scomparsa?


La poliomielite che negli anni cinquanta e all’inizio degli anni sessanta aveva funestato la vita di molti giovani e che sembrava del tutto estinta, insieme alla sequela di gravi conseguenze annesse alla malattia, fa ancora parlare di sé.

Ciò da quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha individuato in Cina quattro nuovi casi di poliomielite. Il ceppo d’origine in questo caso si farebbe risalire ad uno endemico localizzato nel Pakistan.
Nessun allarmismo sia chiaro, visto che parliamo di casi circoscritti, ma gli esperti ci tengono a far sapere che il rinvenimento di quattro nuovi casi di poliomielite p associato ad almeno 200 casi, sia pure asintomatici, ma pur sempre infettivi in atto,Così come occorre anche ricordare che nel mondo ci sono almeno quattro Nazioni in cui la poliomielite non è stata sradicata. Parliamo della Nigeria del Pakistan, dell’India e dell’Afghanistan, tutti e tre confinanti con la Cina (due direttamente con lo Xinjiang, India e Pakistan). 

Lo scorso anno l’ OMS ha registrato 333 casi di poliomielite e ben 222 casi erano di provenienza da parte di quegli Stati dove la malattia non è stata eliminata del tutto. Ne deriva che, almeno per quanto attiene alla Cina, in questo Stato si intendono vaccinare entro il corrente mese, qualcosa come 4 milioni e mezzo di bambini.

Nessun commento:

Posta un commento