lunedì 10 settembre 2012

Cura della pelle: utili indicazioni in prossimità dell'inverno



L’inverno a breve giungerà anche da noi e per la pelle soprattutto delle mani è un vero disastro. Paradossalmente non è solo il freddo il problema, ma anche il tepore di termosifoni e stufe all’interno degli appartamenti, cui si somma lo stress termico quando si passa da un ambiente caldo ad uno gelido che partecipa a screpolare le mani. Risultato…. Sulla pelle delle mani ci si potrebbe “grattugiare il formaggio”, tanto sono ruvide le estremità.
 


Il problema non è di sola natura estetica, ma è la stessa salute della pelle a risentirne a causa di arrossamenti, screpolature, infezioni e quant’altro. Ma qualcosa si può fare, anzi, molto si può fare per evitare malanni alle mani. Per prima cosa, di fronte al termometro che cala a vista d’occhio, bisognerebbe indossare i guanti Meglio i guanti in pelle piuttosto che di lana, ciò in quanto quest’ultimi tendono a disperdere il calore. Dunque, lana si, ma solo all’interno e non all’esterno dove va meglio la pelle. Poi resta da affrontare l’altro problema che tanto a cuore sta alle donne. Come comportarsi in  casa evitando di “rimetterci” le mani durante i lavori domestici e come scongiurare danni alle estremità superiori di fronte  ai tanti agenti aggressivi, come i detersivi, utilizzati per la pulizia della casa. Meglio sarebbe evitare di indossare guanti in lattice o gomma a diretto contatto con la pelle. Il motivo è presto detto. Poiché tale materiale fa sudare, si rischia di far disidratare la pelle che finisce per irritarsi. Il rimedio… indossare dei guanti in cotone e sopra quest'ultimi,  quelli in lattice o gomma- Infine,

 un utile accorgimento indipendentemente dall’utilizzo dei guanti. Quando vi lavate le mani, asciugatele benissimo. Ciò eviterà sicuri screpolamenti della pelle.

 

Nessun commento:

Posta un commento