martedì 23 ottobre 2012

Endometriosi: la frutta più dei grassi la favorirebbe

-->

Lo suggerirebbe uno studio scientifico recente effettuato da Britton Trabert e suoi collaboratori del Dipartimento di Epidemiologia della University of Washington svoltosi a Seattle su una nutrita popolazione di pazienti esaminati, ovvero 684 donne alle quali era stata confermata una diagnosi di endometriosiSecondo tale studio,  si sarebbe sorprendentemente constatato che anche a tavola si può incidere o meno sulle probabilità di contrarre l’endometriosi, tant’è che selezionando i cibi attraverso il Food frequency questionnaire della Women's health iniziative, si sarebbe giunti alla constatazione che la possibilità di ammalarsi della patologia è maggiore a seconda di cosa si consumi in tavola e, dunque, sempre secondo questi scienziati, il maggior consumo di frutta esporrebbe maggiormente all’endometriosi. 


Sempre secondo la ricerca, quelle donne che consumavano più grassi e meno frutta avevano minori possibilità di andare incontro ad endometriosi, mentre quelle che consumavano più frutta (beta-carotene in particolare), avevano maggiori possibilità di incorrere nella malattia. È emersa anche un'indicazione congruente con la riduzione del rischio di endometriosi in associazione al consumo di prodotti caseari (due o più porzioni al giorno sembrerebbero protettive rispetto a una o nessuna porzione) ma tale associazione non è statisticamente significativa.




Nessun commento:

Posta un commento