giovedì 31 gennaio 2013

Contraccettivi orali: si hanno gravidanze sicure dopo aver smesso di assumerli?

-->

Che i contraccettivi orali siano dei presidi farmacologici efficaci per il controllo della gravidanza e non solo per questo, non ci sono più dubbi, soprattutto adesso che il dosaggio del farmaco è modulato in modo da essere quanto più fisiologico possibile  per la donna che l’assume. 
Resta un dubbio che a volte angoscia la donna che faccia ricorso a tale sostanza; tornerò presto fertile e dunque potrò programmare a breve  una gravidanza?

La paura della donna in tal senso, alla luce dei recenti studi compiuti dalla Comunità Scientifica dovranno fugarsi soprattutto da quando uno studio sulla fase III sulla contraccezione ha dimostrato che in coloro che avevano assunto contraccettivi orali con Levonogestrel 90 microg e con EtinilEstradiolo 20 microg a distanza di tre mesi alcuni e di 12 le altre dal trattamento hanno potuto beneficiare della gravidanza loro tanto desiderata.
Insomma, questo, come tanti altri studi nel merito avrebbe dimostrato che dopo trattamento con tali molecole non v’è alcun ritardo nel ritorno alla fertilità. 

(Xagena2008)
Barnhart K et al, Fertil Steril 2008; Epub ahead of print

Nessun commento:

Posta un commento