lunedì 4 febbraio 2013

Braccialetti di rame: non servono a contrastare i dolori articolari

-->

Chissà quante volte ci siamo imbattuti in persone che portano al polso uno di quei braccialetti in rame colore oro anticato del tipo che è possibile reperire nelle bigiotterie. Ma la vera motivazione che sta alla base della necessità di cingersi il polso, per le persone che indossano tali oggetti, non è estetica, semmai curativa, partendo dall’idea che tali bracciali in rame in qualche modo affranchino dai dolori articolari. Ma hanno davvero proprietà curative tali oggetti o non servono a nulla? 

-->
A darci la risposta è sceso in campo il Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università di York, che ha asserito, autorevolmente, che tali braccialetti non servono proprio a nulla, considerata la totale inefficacia da essi dimostrata contro i dolori di natura articolare.

Per giungere a tale impietoso riscontro si sono esaminati un gruppo di persone d’età intorno ai 50 anni affetti da dolori articolari di grado diverso e che sono stati divisi in due gruppi omogenei. Al primo gruppo è stato chiesto di indossare i braccialetti, al secondo gruppo è stato dato un braccialetto apparentemente simile ma senza alcuna proprietà fra quelle dichiarate dal produttore, sia pure all’insaputa del soggetto volontario che ha di fatto ricevuto un vero e proprio placebo. Il risultato osservato ha portato gli appartenenti ai due gruppi a dare le stesse risposte riguardo il beneficio ottenuto con l’uso di entrambi i braccialetti, ovvero, nessun controllo della sintomatologia dolorosa, della rigidità e della funzionalità delle zone interessate dal fenomeno patologico. Ma allora a cosa servono tali braccialetti? A nulla, forse a farci sentire più eleganti e nulla più! 

Nessun commento:

Posta un commento