martedì 19 febbraio 2013

Succhi di frutta: zuccherati dal pomodoro

-->
Dolce come un succo di frutta, ma a breve il sapore dolce di un succo di frutta non potrà più addebitarsi al contenuto di zuccheri presenti nell’alimento, quanto invece alla presenza, in quantità variabile, del più naturale pomodoro.

Lo ha stabilito la Comunità Europea con una Direttiva Comunitaria che tende a mettere al bando gli zuccheri che entrano a far parte dei succhi di frutta e anche solo per questo fatto modificando la consistenza naturale del prodotto ed inserendo invece il pomodoro, ovvero quella parte di succo che è già naturalmente edulcorato. Tale fatto, oltre a rendere il più naturale possibile il succo di frutta, consentirà alla bevanda di essere annoverata all’interno di una dieta equilibrata e, dunque, con minori limitazioni rispetto a quanto oggi il dietologo sia costretto ad operare. Sempre dalla Direttiva Comunitaria si legge come i produttori di succhi di frutta dovranno specificare chiaramente che nel prodotto è presente come edulcorante il pomodoro ed in quali quantità e non solo, sarà fatto obbligo all’azienda produttrice di citare il tipo di frutta utilizzata, l’esatta quantità e l’eventualità che questa sia stata miscelata con altri frutti ottenendo un succo concentrato. Adesso spetta al Consiglio ed al Parlamento Europeo approvare o meno la Direttiva Comunitaria.

Nessun commento:

Posta un commento