martedì 27 agosto 2013

Rughe, melanomi e scottaure solari, addio: arriva la rivoluzionaria crema solare protettiva





Diremo addio al cancro della pelle, alle scottature solari, ai melanomi, alle rughe e a tutti gli inestetismi e le malattie presenti e future della pelle provocate dalle radiazioni solari. Come? Con una semplice e rivoluzionaria crema solare frutto della ricerca scientifica norvegese che ci metterà al riparo da un sacco di guai!


La crema solare definitiva in grado di proteggerci da tutti gli accidenti appena citati e da chissà quanti altri guai, è stata scoperta in Norvegia da scienziati della SINTEF, un’organizzazione che si occupa dei problemi della pelle e dello studio e la ricerca di soluzioni per proteggerla al meglio. Secondo gli scienziati norvegesi, particolarissimi microrganismi presenti nel fiordo di Trondheim, sono capaci di proteggere efficacemente le radiazioni solari con lunghezza d’onda elevata, quelli capaci di causare pericolosissimi melanomi, tumori in genere della pelle, scottature, invecchiamento precoce e rughe derivanti da esposizione prolungata ai raggi solari.


La sostanza che SINTEF e Promar AS, la ditta che realizza la pomata hanno scoperto, dopo aver effettuato esperimenti per anni con centinaia di batteri, quello adatto: il Micrococcus luteus. Si tratta di un batterio dal diametro di un paio di micrometri al massimo e dotato di un particolare pigmento della classe dei carotenoidi che assorbe proprio la lunghezza d'onda desiderata, permettendo così di creare un prodotto che elimini le radiazioni pericolose prima che raggiungano la pelle. Non ci resta che seguire l’evolversi di questa scoperta in attesa di ritrovare in farmacia la crema tanto desiderata.


Nessun commento:

Posta un commento