lunedì 24 agosto 2015

Allergie: tutti vanno in vacanza, meno le allergie!





Soffrite di allergia? E’ bene che vi ricordiate che, purtroppo, le allergie non sono per lo più legate solamente ai mesi primaverili, visto che di manifestazioni allergiche si può soffrirne tutto l’anno e, dunque, è bene sapere, anzi ricordare, posto che gli allergici sono già al corrente della situazione, che d’estate tutti potranno andare in vacanza godendosi le tanto agognate ferie, meno che le allergie.



Chi purtroppo scorda questo particolare rischia di avere stravolte le proprie vacanze, visto che c’è chi, per avere trascurato le patologie indotte dalle allergie, ha finito per trascorrere le proprie ferie in ospedale. Infatti le allergie sono da considerarsi vere e proprie affezioni croniche che perdurano tutto l’anno e solo le cure cui vengono sottoposti i pazienti consentono periodi di remissione della malattia e comunque la possibilità di tenere sotto controllo i sintomi più importanti.

Cosa dovranno fare i soggetti allergici prima di andare in vacanza

Secondo i più aggiornati protocolli, il paziente allergico che, come abbiamo visto, in certi casi può soffrire i segni della malattia per tutto l’anno, estate inclusa, la prima cosa che dovrebbe fare è quella di mettersi in contatto col proprio medico di famiglia o con lo specialista e chiedere al professionista quali sono i luoghi e i farmaci cui puntare a seconda delle località visitate, laddove, ad esempio, sia nota la presenza di particolari allergeni o dove le condizioni climatiche siano sfavorevoli al malato.


Altra raccomandazione importantissima è quella di non scordare mai i farmaci a casa, men che meno, quelli salvavita.

In ultimo, non certo per ordine di importanza, tutti i pazienti affetti da allergia e soprattutto quelli che soffrono di asma e forme di allergia ritenute gravi, dovranno portare con loro la documentazione del proprio stato, dovranno chiedere l’indirizzo di un medico del luogo che potrebbe intervenire in caso di aggravamento o di crisi, così come sarebbe utile conoscere l’ubicazione dell’ospedale più vicino con relativo numero di telefono.

In una prossima trattazione cercheremo di approfondire gli aspetti delle allergie nelle diverse forme, a partire dalle allergie alimentari, da non confondersi con le intolleranze alimentari.

Nessun commento:

Posta un commento