domenica 12 giugno 2016

Dolcificanti? No grazie, non fanno dimagrire e possono provocare il diabete



Da qui a dire che i dolcificanti artificiali non solo non servono a mantenere in linea il nostro corpo ma che addirittura favoriscano il diabete forse ce ne passa. Ma è da tempo che il mondo scientifico si chiede se, al di là degli interessi delle industrie di settore, assumere sostanze chimiche mediante prodotti artificiali con la speranza che possano apportare benefici al nostro organismo sia una buona idea. La scienza oggi aggiunge un altro tassello che va proprio nella direzione opposta.

Uno degli ultimi studi in ordine di tempo in materia di dolcificanti, boccerebbe senza appello quelli artificiali ritenendoli inefficaci ai fini dietetici, insomma, non ci fanno stare in linea e a posto col peso forma ed addirittura sarebbero nocivi alla salute al punto da aprire la strada al diabete. Lo studio è stato condotto in Canada dalla York University e successivamente pubblicato sulla rivista scientifica Applied Physiology Nutrion and Metabolism ed ha riguardato una popolazione di ben 8.000 persone tutte adulte.

Fra coloro che avevano assunto dolcificanti artificiali si sarebbe mostrata una più marcata intolleranza al glucosio col risultato che questi si esponevano a maggiori rischi di andare incontro negli anni al diabete. Ma quali sono questi dolcificanti finiti sul banco degli imputati? Parliamo di dolcificanti artificiali quali l'aspartame e la saccarina, il primo addirittura finito in una serie di accuse seguite da studi che si perdono nel tempo, la prima accusa arrivò nel 1974 quando l'aspartame era persino stato accusato di essere cancerogeno. La conclusione è che se si vuole dolcificare gli alimenti si dovrebbe ricorrere solo a dolcificanti o addolcitori naturali come il fruttosio e il saccarosio.

Giuliano

Nessun commento:

Posta un commento