domenica 17 marzo 2019

Agopuntura: e se fosse l'alleata migliore contro il dolore severo e l'ansia associata?





E’ sempre di più al centro dell’attenzione degli studiosi e di molti medici. Si parla dell’agopuntura, ultimamente molto rivalutata. Ma in particolare a indicare questa disciplina medica come possibile alleata dei medici potrebbe essere l’evidenza, fino adesso non del tutto comprovata da studi scientifici del tutto acclarati e conclusi, ma a quanto pare ancora per poco, sono medici quanto mai interessati a sviluppare tecniche innovative nella terapia del dolore.



La domanda che si è posta la Comunità Scientifica è volta a stabilire se il dolore generato dalle terapie adottate contro il cancro e se il dolore in generale anche neoplastico e post intervento chirurgico, insieme all’ansia che spesso segue interventi operatori importanti possono essere contrastati da un mix di terapia antalgica e agopuntura o ricorrendo alla sola agopuntura magari in una seconda fase post trattamento antalgico del paziente dopo le terapie tradizionali contro il dolore.

A chiederselo e tentare di dare una risposta efficace, L’Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano con una mission quanto mai importante, ovvero, fotografare i benefici dell’agopuntura nelle indicazioni di cui sopra. Il tutto nasce dall’evidenza, già acclarata, che ha fatto si che i benefici che ne hanno tratto 15 pazienti che sono ricorsi a questa disciplina medica hanno ottenuto, come evidenziato dagli studiosi dell’Irccs, nel controllo ottimale del dolore, dell’ansia e dei disturbi derivanti da un impegnativo

intervento chirurgico per ridurre una massa tumorale. Partendo da questa constatazione si è voluto proseguire la sperimentazione e per farlo, verranno arruolate in totale 124 pazienti, di cui 62 riceveranno la terapia antidolorifica standard e 62 la sola agopuntura. La ricerca è stata presentata al Congresso internazionale 'Dolore e Agopuntura' a Milano e organizzato dalla Società italiana di agopuntura e dalla Scuola di agopuntura So Wen. Lo studio punta a confrontare l'efficacia nel controllo del dolore tra l'agopuntura e la terapia antidolorifica standard post-operatoria nelle pazienti con tumore del seno di piccole dimensioni, sottoposte a intervento chirurgico conservativo in regime di Day surgery. Al termine della sperimentazione di rito verranno resi noti i risultati. Ma sulla scorta delle prime informazioni ricevute sul numero sia pure esiguo di pazienti che hanno tratto beneficio dall’agopuntura, nel mini esperimento precedente, i risultati sembrano già scontati. L’agopunture potrebbe essere sicuramente efficace nel combattere il dolore post intervento chirurgico neoplastico compresa l’ansia ad esso associata e da qui è probabile intravedere anche altri aspetti da trattare con questa disciplina medica.

Fonte: Pharmakronos

3 commenti:

  1. Thank you for the good writeup. It in fact was a amusement account it.
    Look advanced to more added agreeable from you! However, how can we communicate?

    RispondiElimina
  2. Pretty component to content. I just stumbled upon your site
    and in accession capital to say that I acquire actually loved account your blog posts.
    Any way I'll be subscribing on your feeds or even I
    success you get entry to persistently rapidly.

    RispondiElimina
  3. Its such as you read my mind! You seem to know a
    lot about this, such as you wrote the e book in it or something.
    I think that you simply could do with some p.c.

    to force the message house a bit, however instead of
    that, that is wonderful blog. An excellent read. I'll
    definitely be back.

    RispondiElimina