martedì 7 gennaio 2014

Sette chili in meno per sette giorni: tutto falso, arriva la multa dell'Antitrust




Era una rete di società ben organizzata che vendeva prodotti dalle proprietà inesistenti e inventate: da dimagranti che avrebbero fatto perdere 7 chili in 7 giorni, a pillole, cerotti e creme in grado di curare cancro e Alzheimer e di garantire la giovinezza. 

L’Antitrust ha deciso sanzioni per oltre un milione di euro a sei operatori di svariate nazionalità che gestivano la pubblicità e la vendita di circa 40 prodotti e di 13 siti internet. Le informazioni raccolte dall’Autorità hanno messo in evidenza che i contenuti informativi dei messaggi pubblicitari relativi a tutti i prodotti dimagranti e terapeutici erano completamente inventati.
“I testi, le immagini scelte nonché le fantasiose testimonianze erano, in realtà, il frutto di un semplice collage di informazioni appositamente concepito per indurre i consumatori all’acquisto dei prodotti – scrive oggi l’Antitrust – Privi di fondamenti scientifici anche i risultati promessi e le indicazioni utilizzate per i prodotti terapeutici che appaiono particolarmente gravi perché rivolti a soggetti che, affetti da patologie anche serie, risultano essere più vulnerabili e sensibili al messaggio pubblicitario”. Negli ultimi due anni sono stati ben 270 mila i prodotti spediti.

L’istruttoria, spiega l’Antitrust, ha permesso di svelare uno schema complesso che coinvolgeva sei società, una di diritto inglese, due svizzere, una sanmarinese e due italiane, all’interno di una strategia unitaria finalizzata a ingannare i consumatori sulle proprietà dei prodotti continua

Nessun commento:

Posta un commento