martedì 31 luglio 2012

Asprina: e se non proteggesse dall'infarto?



C’è una certa rivoluzione nel mondo scientifico a proposito dell’importanza dell’acido acetilsalicilico, la comune Aspirina, ritenuto una sorta di toccasana contro infarti ed ictus, se presa a scopo preventivo, soprattutto dagli anziani e da quei soggetti considerati a rischio di malattie cardiovascolari

lunedì 30 luglio 2012

Integratori alimentari: non è vero che prolungano la tintarella



  • Può un integratore prolungare l’abbronzatura o limitare i danni dei raggi ultra violenti? Ni. O meglio, secondo l’Efsa, maggior parte degli effetti decantati non sono supportati da dati scientifici certi, in quanto gli studi fatti finora non sono sufficienti o non sono validi. Secondo quanto rilancia Altroconsumo, i messaggi che l’Efa ha bocciato sono i seguenti:

venerdì 27 luglio 2012

Autismo: e se la causa dipendesse da alcuni ormoni?




Una strada tutta da percorrere nel trattamento dell’autismo ci giunge dal Cnr che in un modello sperimentale animale avrebbe dimostrato come due importanti ormoni, quali la vasopressina e l’ossitocina, controllerebbero il comportamento sociale e cognitivo di un soggetto affetto, appunto, da autismo.

giovedì 26 luglio 2012

Statine: un ruolo anche nella cirrosi epatica



Passate dal ruolo importante detenuto sin dall’origine, ovvero, quello di incidere positivamente sui livelli di colesterolo nel sangue,aggiunte all’altra importante funzione rappresentata dal fatto di irrobustire la parete dei vasi e anche per questo capaci di proteggere l’organismo da gravi malattie cerebro e cardiovascolari, le statine stanno sempre di più assumendo importanza nel contrasto delle patologie epatiche, grazie alla funzione esercitata dalle stesse nell’abbassamento della pressione portale e dunque contrastare, nel possibile, la grave cirrosi epatica.



mercoledì 25 luglio 2012

Massaggi da spiaggia: diciamo no!



Ci si auspica che i nostri connazionali quest’estate siano stati e continuino ad essere più accorti rispetto alle passate stagioni calde a proposito dei massaggi da spiaggia e trattamenti vari, gentilmente, anche se a volte insistentemente e maleducatamente proposti da cinesi, pakistani ed altri extracomunitari, una volta massaggiatori improvvisati, un’altra semplici “Vu Cumprà“. La verità è una sola…. Tali trattamenti da spiaggia effettuati da gente inesperta ed in condizioni igieniche precarie e con l’uso di sostanze di provenienza dubbia, fanno male, a volte persino malissimo!

lunedì 23 luglio 2012

Artrite Reumatoide: parliamone ancora

Questo articolo è stato offerto da Gillette


Artrite reumatoide, una delle più temibili malattie autoimmuni ma che oggi fa sicuramente meno paura di un tempo quando tale patologia finiva con l’invalidare del tutto il paziente esponendolo, fra l’altro, a tutta una serie di rischi per la sua stessa vita, nella inconsapevolezza della medicina di un tempo riguardo quest’altro aspetto della malattia.

domenica 22 luglio 2012

Infarto: con le cellule staminali si guarisce



Continuano le ricerche in ambito alla rigenerazione del tessuto cardiaco danneggiato da un infarto di grandi proporzioni mediante l’impianto di cellule staminali quale proseguo di una tecnica iniziata nel 2007 dal CNR Inbb e Ospedale S.Orsona di Bologna.

giovedì 19 luglio 2012

Infarto: anche l'uomo ha il suo santo protettore!



Fino adesso quando ci si riferisce all’“ombrello protettivo” della donna nei confronti delle malattie cardiovascolari e non solo, si è fatto cenno a quegli ormoni secreti durante il periodo fertile dalla donna stessa mancati i quali con la menopausa, i rischi cui la donna si espone sono uguali se non addirittura maggiori a quelli corsi dall’uomo durante tutta la propria esistenza, con punte di rischio che si elevano nella fascia d’età che va dai 45 ai 55 anni. Ma se anche per l’uomo la natura avesse pensato ad un ombrello protettivo?

martedì 17 luglio 2012

Tumori: un aiuto concreto dalla frutta e non solo


Potremmo in un futuro non molto lontano immaginare di acquistare le mele, il tè ed il vino rosso in farmacia? Assolutamente no, ma se arriviamo a pensare in maniera tanto paradossale, il motivo c’è eccome. Tali alimenti, infatti, potrebbero tranquillamente essere definiti alimenti salutistici, intendendo con questa nuova terminologia il ruolo benefico offerto da frutti come le mele, il tè e il vino, grazie alla quantità di una molecola, chiamata quercetina con elevate proprietà antiossidanti.

lunedì 16 luglio 2012

Cataratta: perchè ci si ammala, come si guarisce



Sono cambiati eccome i tempi nei confronti di patologie come quella rappresentata dalla cataratta, che un tempo costringevano il paziente a ricorrere al chirurgo con un intervento effettuato in narcosi, non del tutto privo di eventuali inconvenienti, sostituito oggi da un intervento rapido, indolore ed eseguibile in anestesia locale ed in day hospital. D’altro canto, ora come allora, se la cataratta non viene adeguatamente trattata, il rischio certo è quello di andare incontro alla cecità

venerdì 13 luglio 2012

Allergie: diciamo basta!



Ben sappiamo come sia penoso essere allergici a qualcosa, così come altrettanto difficile sappiamo essere la vita di quelle persone che abbiano intolleranze alimentari nei confronti di qualche alimento. Ebbene, domani potrebbe non essere più così, almeno seguendo il lavoro scientifico pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology e messo a punto dall’Ospedale Burlo Garofolo di Trieste. 

Alimentazione: ma quante false credenze



Anche a tavola impazzano le leggende metropolitane o comunque le false credenze spesso superate dalle nuove conoscenze o dalla conoscenza con i nuovi ingredienti utilizzati nella preparazione di certi prodotti alimentari. A dircelo un’Autorità medica del campo, il quotidiano inglese Daily Mail che ha passato in rassegna diversi alimenti, compresi frutta e ortaggi e fa chiarezza nel merito.

mercoledì 11 luglio 2012

Chatix: quando smettere di fumare potrebbe fare più male che continuare


Davvero inquietante… da una parte la Pfizer, nota Casa farmaceutica, propaganda con tanta disinvoltura il proprio prodotto creato apposta per aiutare a smettere di fumare sostenendo che Chatix, questo il nome della specialità, a base di Varenicline Tartrate è stato progettato per aiutare le persone a smettere di fumare in breve tempo e senza effetti collaterali pesanti, con un trattamento completo dura 12 settimane, dall’altro lato giungono notizie davvero allarmanti sui rischi reali che tale farmaco causerebbe a cominciare dalla possibilità, per chi lo assume, di andare incontro anche all’infarto cardiaco ed ad altre gravi patologie di natura cardiovascolare.

Tumore alla prostata: e se lo curassimo con un cerotto?



Non sarà la soluzione definitiva al problema ma sicuramente un inedito metodo per trattare il tumore alla prostata quello rappresentato da un semplice cerotto da applicare sulla pelle a lento rilascio come scoperto da ricercatori britannici del Queen’s University di Belfast.

Mal di schiena: perchè i giovani ne vanno sempre più soggetti



Un tempo una notizia del genere avrebbe avuto dell’incredibile ma adesso ci stupisce molto meno. La constatazione infatti che ci fa assistere a sempre più giovani, addirittura adolescenti con il mal di schiena ed i dolori cervicali ci coglie meno impreparati ben sapendo delle abitudini attuate oggi dai ragazzi.


lunedì 9 luglio 2012

Leishmaniosi: facciamo chiarezza



Di norma gli amici a quattro zampe, i cani nello specifico, si ammalano a causa di patologie cosidette “specie specifica”, ovvero, che riguardano la loro sola specie, ma vi sono malattie come la Leishmaniosi che possono riguardare oltre i cani, anche l’uomo e sarà per questo che su questa malattia si è fatta tanta confusione.

domenica 8 luglio 2012

Bronchite: non sempre tutto è come sembra



Comunemente tutti associano i colpi di tosse ripetuti ad una forma di rinite fino alla bronchite, soprattutto dopo una qualsiasi malattia da raffreddamento. In effetti la bronchite, se la intendiamo nel giusto modo ovvero, un’infiammazione dei bronchi, seguita da flogosi tracheale, è una malattia bene inquadrabile e, soprattutto, nota per le cause che l’han determinata, per lo più di origine batterica e/o virale.

venerdì 6 luglio 2012

Diabete: anche senza sintomi, riconosciamolo così



Che il diabete rappresenti un vero spauracchio nel novero delle malattie croniche cui la Società del benessere deve fare i conti è quanto mai vero, così come è indubbio che la diffusione della malattia ha raggiunto livelli allarmanti, si pensi che secondo le ultime stime nel nostro pianeta ogni secondo due nuove persone fanno il loro ingresso nella patologia e oltre quattro milioni al giorno sono le vittime silenziose del diabete e delle malattie ad esso correlate in tutto il mondo.

Leucemia linfatica cronica: interessante l'impiego di un nuovo farmaco


Un farmaco cui molti malati ripongono una certa fiducia, è il Rituxan, principio attivo rituximab, già in qualche caso attivo contro la sclerosi multipla recidivante remittente (RRMS) ed ultimamente efficace anche contro la leucemia linfatica cronica, al punto da ricevere il via libera dalla FDA americana per l’utilizzo.

PastaRiso Scotti: non è vero che abbassa il colesterolo



Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso che la società Riso Scotti aveva presentato avverso la sanzione comminata dall’Antitrust nel 2010.  

giovedì 5 luglio 2012

Pomate e gel a base di Ketoprofene: solo con ricetta medica?

Sembra strano ma è così, come si sarà notato da qualche tempo in qua non è più possibile acquistare le creme, i gel, le pomate che contengano quale principio attivo il Ketoprofene, fuori dai locali delle farmacie che dovranno dispensare il farmaco conosciuto col nome di Fastum Gel, Orudis Gel, Artrosilene schiuma, tanto per citare i più noti, con l’obbligo di presentazione della ricetta medica.

mercoledì 4 luglio 2012

Gravidanza: il sesso del nascituro influenzato dall'alimentazione

Verità o legenda? Ovvero, esiste il modo per intervenire attivamente sul sesso del nascituro o siamo di fronte alla fantascienza? Ed è addirittura possibile farlo con la semplice alimentazione o anche questa è una bufala estiva?

Integratori Alimentari: sempre più graditi dagli italiani

A dispetto dei continui richiami da parte di medici e nutrizionisti, gli integratori alimentari stanno vivendo un periodo storico senza precedenti costellato da continui successi nelle vendite, al punto che non sono pochi quei laboratori che si attrezzano acquistando le diverse sostanze e assemblandoli in spazi ridotti, pur di impacchettare un integratore,  imbellettarlo di tutto punto per farlo sembrare quanto più possibile un farmaco.

Morte improvvisa cardiaca: tutt'altro che una rarissima evenienza eppure la si considera tale



La morte improvvisa cardiaca è un’evenienza tutt'altro che rara. Lo dimostrano la serie degli eventi che si verificano ogni anno. Eppure ancora oggi, nonostante l’ampiezza del fenomeno che coinvolge vittime di entrambi i sessi, giovani e meno giovani, che in un battito d’ali passano dalla vita alla morte senza quasi accorgersene, tale circostanza la si definisce una rarissima evenienza. Possiamo infatti definire raro un evento che in sette anni fa più vittime dell’ultimo conflitto mondiale in Italia che si tradusse in perdite di vite umane pari a 443 mila persone in cinque anni? Sicuramente no, ma quel che stupisce di più è l’evidenza di come la realtà riportata dai mezzi di informazione in generale, persino dagli stessi medici, sia più grave del fenomeno stesso quando, addirittura si titola su un giornale la morte di un giovane che si accascia al suolo privo di vita, come altra vittima innocente di una  “rarissima evenienza”.

martedì 3 luglio 2012

Sonno: quando non si dorme bene si rischia molto di giorno


Qualcuno ritiene che dormire male sia solo un problema del singolo che dovrà interessarsi da solo di questo spiacevole inconveniente cercando, nel possibile, di risolverlo. E’ invece, ritenere che dormire male faccia male solo al diretto interessato è quanto mai sbagliato, visto che riposare male reiteratamente la notte ha ricadute, all’apparenza non individuabili, sulla collettività e gli esempi per spiegare ciò non mancano di certo.

Lavarsi i denti: farlo continuamente anticipa l'esordio delle carie


Ma chi l’ha detto che lavarsi continuamente i denti faccia bene alla salute dei denti stessi? Forse ciò è quanto sostengono i produttori di dentifrici e spazzolini, ma la verità è invece un’altra, ovvero, eccedere con l’uso di particolari pasti abrasive, quale di fatto sono proprio i dentifrici, alla lunga non aiuta a tenere lontana la carie, semmai ad agevolarne l’esordio.

Diete: non riuscite a perdere peso? tutta colpa del vostro naso


Avete mai pensato che se non riuscite a mantenervi in linea, se il vostro abito vi sta più stretto rispetto a quanto accadeva appena qualche mese fa è perché, forse, siete troppo golosi? Bella scoperta direte ma, forse, la “scoperta” è ancora più sorprendente di quanto pensiate.

lunedì 2 luglio 2012

Ricerca scientifica: il cognome condiziona la vita!

Stravagante ricerca scientifica stavolta volta a stabilire la nostra prontezza nell’affrontare le diverse situazioni della vita sulla base del nostro cognome.

Colesterolo: ma esistono davvero alimenti sicuri?


C’è una grande differenza fra il sostenere che un alimento aiuti a ridurre il colesterolo e ritenere che lo stesso alimento mantiene il colesterolo nella normalità. Non è una differenza da poco, semmai una diversità sostanziale, perché nel primo caso dovremmo pensare che un tale cibo detenga in sé delle proprietà in grado di abbassare il colesterolo, nel secondo caso lo stesso cibo deterrebbe delle sostanze che non partecipano in sé all’aumento del colesterolo. Un gioco di interpretazioni da parte del consumatore, un sottile confine fra ciò che è vero e ciò che è falso all’interno del quale molte industrie alimentari hanno creato il loro business a danno del consumatore che alla fine si troverà smarrito di fronte ad una realtà che non sempre è quella che si aspetta.

Pillola anticoncezionale: adesso sono sicure



C’è una riflessione da fare davanti ad un dato incontrovertibile in fatto di contraccezione. Da una parte infatti abbiamo una natalità che tende in Italia a zero, dall’altra il ricorso alla pillola anticoncezionale è bassissimo, addirittura nel nostro Paese il farmaco viene assunto in maniera più ristretta rispetto a quanto si faccia nel resto d’Europa. Ne deriva che è indubbio che gli italiani ricorrono ad altri sistemi per pianificare le gravidanze. Ma perché la pillola viene tanto snobbata dalle donne?



domenica 1 luglio 2012

Dispepsia: un nome difficile che può indicare tante situazioni anche patologiche

Quando si parla di dispepsia, generalmente lo si fa dopo aver letto un qualsiasi foglietto illustrativo per lo più relativo ad un farmaco utilizzato per l’apparato digerente, perché neanche il medico consultato, al fine di non confondere il paziente, usa sovente questo termine. Il risultato è che quest’ultimo spesso ascrive tale disturbo a malanni più impegnativi, gastrite in primis, o coliti, senza che queste due patologie fossero presenti in lui. E, dunque cosa è di fatto una dispepsia? La dispepsia è un disordine gastrico diffuso che si presenta con difficoltà digestive, bruciori di stomaco a volte accompagnati da disordini dell’evacuazione e dolenzia gastrica.