sabato 31 agosto 2013

Ravioli al salmone di Giovanni Rana: il pesce c'è, ma c'è anche una sorpresa!





Altroconsumo punta i riflettori sulla confezione dei ravioli al salmone di Giovanni Rana: in tutta la confezione viene messa in evidenzia la presenza di pesce fresco...

venerdì 30 agosto 2013

Ritardatario cronico? non sei maleducato, semmai malato!





Arrivi sempre in ritardo? Chissà quante volte ti sei sentito dare dello scorretto, dello scostumato, persino del maleducato… Certo, arrivare in ritardo non denota rispetto nei confronti di chi ci aspetta, ma forse oggi, alla luce delle più moderne acquisizioni scientifiche, il ritardatario dovrà essere visto sotto un’altra ottica, quello del malato!



giovedì 29 agosto 2013

Farmaci e alimentazione: a volte questo legame è pericoloso!






Mai come accaduto negli ultimi quarant’anni, la farmacologia ha fatto passi avanti, lo dimostra l’enorme numero di farmaci disponibili in grado di fronteggiare la stragrande maggioranza delle malattie. Non solo, negli ultimi anni, parallelamente all’acquisizione di nuove molecole si è anche assistito ad un perfezionamento dei farmaci già esistenti, riducendone, nel possibile, gli effetti collaterali, rendendoli sempre più efficaci intervenendo sull’assorbimento dei diversi principi attivi, come avviene con quei farmaci che superano la gastroresistenza rappresentata dagli organi del digerente che solitamente tendono a demolire le sostanze con i processi digestivi. Ma oggi ci si è posti un altro problema, quello rappresentato dall’alimentazione che spesso, a seconda del cibo introdotto nell’organismo, rappresenta un vero e proprio limite all’efficacia dei farmaci. Difficile da credere, ma certi alimenti si oppongono alle cure, a volte in modo anche pericoloso! Ma di che alimenti parliamo?

mercoledì 28 agosto 2013

Ava Forza Naturale: il detersivo rispettoso dell'ambiente! Ma lo rispetta davvero?




La pubblicità dei prodotti diventa sempre più “verde”. Ma non sempre le caratteristiche relative al rispetto dell’ambiente vengono seguite fino in fondo. E’ il caso, segnala Altroconsumo, del detersivo Ava Forza Naturale pulito profondo che, almeno dalla pubblicità, viene definito “particolarmente rispettoso dell’ambiente”. Il verde sulla confezione, il nome e la scritta “Formula con ingredienti biodegradabili” fanno pensare a un prodotto particolarmente attento all’ambiente. Invece...


martedì 27 agosto 2013

Rughe, melanomi e scottaure solari, addio: arriva la rivoluzionaria crema solare protettiva





Diremo addio al cancro della pelle, alle scottature solari, ai melanomi, alle rughe e a tutti gli inestetismi e le malattie presenti e future della pelle provocate dalle radiazioni solari. Come? Con una semplice e rivoluzionaria crema solare frutto della ricerca scientifica norvegese che ci metterà al riparo da un sacco di guai!


lunedì 26 agosto 2013

Farmaci: arriva quello per poter... respirare!





L’”innocua” tossetta, si fa per dire, che si fa sentire al mattino, magari accompagnata o meno da raucedine che si tende a minimizzare e che invece può essere la spia di malattie molto serie, una fra tutte, la BPCO, la Bronco PneumopatiaCronico Ostruttiva, una patologia tutt’altro che marginale, causa del deterioramento degli organi respiratori, causa di invalidità, causa, col tempo, dell’impossibilità di poter respirare, quarta causa, infine, di morte nel mondo! Lo dice l’OMS che stigmatizza al contempo come la BPCO conduca all’altro mondo qualcosa come 80 milioni di persone all’anno. Ma al di là di quello che andrebbe fatto per prevenire la malattia che si fa strada di norma dopo i 45 anni di età, è importante sottolineare l’ingresso nella Comunità scientifica e presto anche in commercio di un nuovo farmaco che aiuta a sconfiggere quasi del tutto i sintomi della malattia.


sabato 24 agosto 2013

Vaccini: presto quello contro le malattie psichiatriche e non solo...






Un convegno, quello svoltosi a Milano, dai tratti in qualche modo persino fantascientifici, eppure, almeno seguendo la notizia Ansa, l’incontro di medici e scienziati provenienti da tutto il mondo è stato sicuramente foriero di speranze concrete secondo le quali in un prossimo futuro a determinarlo saranno sempre di più i vaccini. Ciò in quanto a questi presidi medici sarà affidata la prevenzione nei confronti delle malattie che sempre di più attentano alla nostra stessa vita o al nostro benessere. Un esempio? Fra non molto avremo il vaccino ritarda-cancro”, un vaccino unico contro l’influenza, intendendo per unico un vaccino da inocularsi una sola volta nella vita e, dulcis in fundo, persino un vaccino contro le maggiori e più gravi patologie psichiatriche.


mercoledì 21 agosto 2013

Caldo e afa: scoppiano i Pronto Soccorso!

Boom di accessi al Pronto Soccorso e di telefonate al 118 per il caldo e l’afa di questi giorni
, con inevitabili intasamenti e attese di ore: è quanto denuncia il Codacons, che segnala queste situazioni in molte città, da Milano a Rimini, da Perugia a Verona, da Padova  a Pescara.


lunedì 19 agosto 2013

Allergia: adesso c'è anche quella allo sperma!



In un’epoca in cui le allergie sembrano avere il sopravvento su tutto, veniamo a conoscenza di un’altra e più imbarazzante, oltre che inconsueta intolleranza, stiamo parlando dell’allergia da parte della donna nei confronti dello sperma del suo compagno. Non è un’allergia di poco conto, così come non è per niente infrequente, solo che si fa fatica ad ammettere che il liquido seminale del proprio marito, fidanzato o partner, possa  creare  problemi alla diretta interessata, A questo punto la domanda che nasce spontanea è la seguente: come facciamo a sapere se siamo allergici e quali sintomi si dovranno accusare per testimoniare una simile patologia?



venerdì 16 agosto 2013

Tatuaggio all'Hennè: tutt'altro che innocuo!





Niente di più innocuo di un tatuaggio all’hennè, visto che parliamo di un trattamento temporaneo che è possibile asportare quando non lo desideriamo più. Niente di più sbagliato, invece, anche il tatuaggio all’hennè presenta dei rischi a volte anche seri.



giovedì 15 agosto 2013

Bambini: non dovranno più assumere farmaci con codeina





L’Agenzia Italiana del Farmaco ha disposto il ritiro dei medicinali per bambini che contengono codeina, un potente antidolorifico, perché possono causare gravi problemi respiratori. Vietato dunque l’uso di questi farmaci per bambini al di sotto dei 12 anni. I medicinali interessati dal provvedimento sono Tachidol bambini bustine e sciroppo, il generico Paracetamolo + Codeina Angenerico bustine e sciroppo e Lonarid bambini supposte. “Se ne hai in casa non usarli e riportali in farmacia – consiglia Altroconsumo – In generale, ricordiamo che il farmaco più adatto al trattamento del dolore nei bambini resta il paracetamolo o, in alternativa e a discrezione del pediatra, l’ibuprofene”.


martedì 13 agosto 2013

Dimagranti: attenti a questi prodotti, dicono "bugie", non fanno dimagrire!




“Più mangi più dimagrisci”, “Perdi un chilo al giorno”, “Elisir unico al mondo”. Questi e tanti altri sono i claims utilizzati per reclamizzare le qualità ‘miracolose’ di alcuni prodotti dimagranti. Peccato che nella realtà si tratti di messaggi ingannevoli. Almeno stando a quanto sostiene il Codici che ha promosso un’azione di classe per risarcire tutti i consumatori caduti nella trappola.


lunedì 12 agosto 2013

Gonfiabili d'acqua: ecco perchè sono pericolosi per i bambini!



Gonfiabili, materassini, salvagenti e giochi d’acqua non sempre sono a prova di bambino. Secondo una indagine svolta da TÜV Rheinland, leader mondiale nei servizi di certificazione ed ispezione di terza parte, su 50 oggetti acquistati in tutta Europa ben 20 non erano idonei alla vendita perché non rispondevano alle normative di sicurezza. In sei casi si tratta addirittura di oggetti vietati, in altri ci sono problemi per la presenza di sostanze tossiche. Ma in un quadro europeo piuttosto sconfortante emerge positivamente il risultato degli acquisti in Italia, fra i migliori del test, prima di Spagna e Grecia.

domenica 11 agosto 2013

Neonato prende fuoco spontaneamente: fenomeno inspiegabile?





Un evento molto raro, visto che nel mondo se ne conoscono appena 200 casi, una patologia? E come si fa a catalogarla in quanto tale ma se mai lo si facesse, andrebbe ascritta a quelle malattie non rare, semmai rarissime. Parliamo dei fenomeni di autocombustione che di fatto inceneriscono, nei casi estremi, oppure ustionano, nei casi meno gravi, i pazienti che ne soffrono.



sabato 10 agosto 2013

Tatuaggi: qualcuno ci muore!






“Occorre una legislazione nazionale sull’attività di tatuaggio, la cui assenza oggi va a discapito sia dei consumatori che dei professionisti”. E’ quanto dichiara Lamberto Santini, presidente dell’Adoc, commentando la notizia relativa al decesso di una giovane donna a seguito di un tatuaggio, forse per una reazione allergica all’inchiostro utilizzato. 


venerdì 9 agosto 2013

I jeans che provocano la silicosi mortale





Il Novecento è stato il secolo del lavoro e sarà ricordato anche come il secolo che ha visto l’affrancamento del lavoratore da tante malattie professionali, causate appunto da alcune condizioni di lavoro. Una di queste è la silicosi, dovuta ad un’esposizione elevata alla silice cristallina libera.E’ interessante vedere il percorso che la società ha fatto per arrivare ad accettare il collegamento tra la malattia e determinate condizioni di lavoro; parte di questo percorso è stato ricostruito da Francesco Carnevale, presidente della Fondazione Michelucci, durante il convegno dedicato alla silicosi, che si è tenuto ieri a Roma, presso la sede dell’Inail

giovedì 8 agosto 2013

Integratori alimentari: su Internet ne gira uno che fa perdere peso, tanto innocuo da uccidere all'istante!





Cosa sarà mai un integratore alimentare, un prodotto per lo più naturale che forse poco bene ci farà, ma per lo meno, non ci farà male e quel  pur “poco bene che ci farà” giustifica i nostri soldi per acquistarlo. Cosa sarà mai un integratore alimentare, un prodotto ricavato da qualche erba o chissà che altro, tanto innocuo da poterlo acquistare su Internet, considerato che non di un farmaco parliamo. Ebbene, tanto innocuo può essere un integratore alimentare, ma venduto nel posto sbagliato che qualcuno ha smesso di vivere per aver fatto questo ragionamento.


mercoledì 7 agosto 2013

Farmaci: attenti a questi, se hanno il triangolino, apri gli occhi!



Da settembre 2013 nel bugiardino di alcuni farmaci, venduti in Europa, comparirà un nuovo simbolo: un triangolino capovolto che indica che quel medicinale è sottoposto ad un monitoraggio ulteriore e potrebbe dare effetti collaterali inattesi (quindi si deve fare più attenzione). L’Ema ha pubblicato l’elenco ufficiale dei 105 farmaci che avranno il triangolino: ci sono medicinali nuovi, principi attivi nuovi o che necessitano di ulteriori controlli. Ecco di quali farmaci parliamo.


martedì 6 agosto 2013

Farmaci: gli anziani ne prendono troppi e con scarsa attenzione agli effetti collaterali






In Italia un anziano su due di eta’ superiore ai 65 anni, pari a quasi 7,5 milioni di persone, assume dai 5 ai 9 farmaci al giorno. Sono, invece, 1,4 milioni, cioe’ l’11% della popolazione anziana, coloro che assumono oltre 10 farmaci al di’. Lo attesta uno studio dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) che allerta contro i rischi di scarsa aderenza alla terapia e di effetti collaterali, evidenziando anche come da piu’ di dieci anni, oltre il 60% dei farmaci a carico del Servizio sanitario nazionale e’ utilizzato da persone anziane. 


Uliveto e Rocchetta: non è vero che sono acque della salute!





Ingannevoli le pubblicità delle acque minerali Uliveto e Rocchetta che usano da anni la frase “acque della salute”: è scorretto utilizzare una frase del genere come scorretto è il richiamo alla prevenzione di alcune malattie, come l’osteoporosi. Lo ha deciso il  Comitato di controllo del Giurì dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria su segnalazione de Il Fatto Alimentare. La società Cogedi ha interrotto le campagne in corso.



lunedì 5 agosto 2013

Diclofenac a rischio infarto? si, ma solo a certe condizioni





Senza voler criminalizzare il diclofenac, il Voltaren per intenderci meglio, risulta senz’altro utile sapere che questo farmaco, ma come tanti altri che appartengono alla stessa categoria dei fans, i farmaci antinfiammatori non steroidei, assunto per lungo tempo e a dosi elevati, espone il paziente a rischio infarto ed ictus.


domenica 4 agosto 2013

Diete: ecco come non ingrassare in vacanza!





Uno studio portato avanti per diversi anni da ricercatori di un’Università svedese, ha messo in  luce, che trasgressioni a tavola e ozio sui lettini in spiaggia, anche per periodi non lunghissimi modificano la fisiologia del corpo. Dunque, mutando il rapporto tra massa magra e massa grassa, si abbassa il metabolismo, rendendo poi più difficile ritornare in linea, anche per anni secondo questo studio.