venerdì 31 maggio 2013

Tiroide: un aumento dei tumori di questa ghiandola di ben il 200 per cento



La tiroide, questa ghiandola situata sotto al collo capace, in caso di malfunzionamento, di crearci tanti problemi, soprattutto nelle persone con un’età al si sopra dei 55 anni, un periodo questo di massima esposizione nei confronti delle patologie tiroidee ma che tende a decrescere dopo i 64 anni d’età, ma non è tutto!


-->
--> E’ la donna più dell’uomo a soffrire di ipo o iper tiroidismo, indicando con questi termini rispettivamente il diminuito funzionamento della tiroide o l’aumentata attività della ghiandola. La donna soffre di queste patologie in misura superiore dalle cinque alle otto volte infatti è statisticamente provato che una donna su otto sviluppa un problema alla tiroide lungo la propria esistenza e tante volte il problema si fa strada durante una gravidanza. Tali dati emergono da un convegno promosso dall'Associazione della tiroide, dall'Associazione dei medici endocrinologi, dalla Società italiana di endocrinologia e con le associazioni dei pazienti endocrini. 

-->
In quella sede i medici hanno posto l’attenzione sulle diverse malattie che affliggono questa ghiandola a secrezione interna (si chiamano ghiandole a secrezione interna quelle ghiandole che riversano la propria secrezione all’interno del corpo, quelle che invece secernono il loro secreto all’esterno del corpo sono definite ghiandole esocrine). L'obiettivo che si è inteso raggiungere è quello di  far conoscere il ruolo di questa ghiandola e l'importanza della prevenzione per tutte le numerose malattie che possono colpirla, come è stato sottolineato anche in un recente forum di endocrinologia a Stresa promosso dalla Fondazione Ibsa per ricerca. In un paese come il nostro in cui i casi di tumore alla tiroide sono cresciuti di oltre il 200 per cento nell'ultimo ventennio: 14mila diagnosi ogni anno.

1 commento:

  1. Salve,

    vorrei inviare un comunicato stampa; potrebbe cortesemente contattarmi all'indirizzo claudia@alessiabianchi.it?

    La ringrazio anticipatamente e rimango in attesa di un suo gentile riscontro.

    Cordiali saluti.

    RispondiElimina