mercoledì 18 aprile 2012

Depressione: nelle adolescenti annessa al menarca precoce


Potrebbe essere il menarca precoce o tardivo, alla base della depressione adolescenziale di molte ragazze, a stabilirlo uno studio effettuato da Carol Joinson, della School of social and community medicine dell’università di Bristol (Gran Bretagna), e collaboratori, condotto su 2.184 ragazze dell’Avon longitudinal study of parents and children volto a valutare l’associazione tra comparsa del menarca e sintomatologia depressiva all’età di 10,5, 13 e 14 anni.

Generalmente il menarca dovrebbe presentarsi intorno ai 12 anni, 12 anni e mezzo, ma quando si dovesse presentare prima degli undici anni di vita, a volte 11 e mezzo, si è osservato nelle ragazzine una forma simil depressiva, la stessa forma si sarebbe palesata in quelle ragazze laddove il menarca si sia presentato intorno ai 13/14 anni di età o oltre.

Da sottolineare il fatto che la constatazione dell’arrivo contestuale di forme simil depressive non è uguale nel caso di menarca anticipato o tardivo, pare infatti che laddove la prima mestruazione si sia presentata con sensibile ritardo, ovvero, quando la ragazza abbia già compiuto i 13/14 anni di età, la depressione assume connotati di gran lunga meno marcati rispetto a quando il menarca è precoce. Per quanto attiene invece l’eventuale connessione fra menarca precoce e lo sviluppo emozionale post-adolescenza, i ricercatori vanno cauti nello stabilire un’eventuale connessione nel fenomeno, in assenza di studi certi nel merito.

Una parola infine sul ritardo del menarca. Tale ritardo potrebbe, con il passare del tempo, generare livelli di stress psicologico simili a quelli osservati nelle ragazze con menarca precoce.

Fonte: Br J Psychiatry, 2011; 198:17-23

Nessun commento:

Posta un commento